Senza sosta. Abbiamo camminato per oltre 29.000km dal 8 marzo 2020. Si.. perché in un’ottica di previsione, ci eravamo attivati un po’ prima…
Eravamo sul chi va là da febbraio. Molti ci hanno visto arrivare in ospedale in mascherina già da metà febbraio. I più ci hanno deriso “che dovete fare con queste mascherine”… La tenda di sanificazione… “Ma perché sanificare?” Ci siamo preoccupati di essere troppo apprensivi, troppo pessimisti.

Ma intanto a voce bassa, noi eravamo lì, si, preoccupati: avevamo DPI sufficienti per affrontare soltanto un mese, considerando i servizi che erano all’epoca.

Per fortuna, sono arrivati tanti DPI in donazione. Ci hanno permesso di attivare 40, a volte 50, volontari al giorno, tutti i giorni, sempre protetti. Ci hanno permesso di aggiungere alle attività già presenti, che abbiamo continuato ad effettuare, nonostante tutto, anche i servizi del Pronto Farmaco e Pronto Spesa.

Abbiamo percorso tanti km, tante le ore di servizio. Circa 1830. Si. Senza sosta. Senza chiedere nulla. Ma sapendo che in tutto quello che facevamo, c’era il sostegno della popolazione. Sostegno che non è mai mancato.

È grazie al vostro amore se abbiamo fatto tanto. E continueremo a farlo.

Grazie Cava.