Questa volta …siamo stati “fregati”.

Sono stati i pazienti ad aiutare noi. Di ritorno dal “Giro Covid”, è arrivato un vocale da parte di una famiglia che assistiamo, che era preoccupata per lo stato di salute psicofisico di uno dei volontari: hanno notato lo stress e la stanchezza di chi da mesi sta prodigandosi per tutti noi.

La famiglia, non si è fermata a questo. Ha ordinato pizze per tutti i volontari che erano di turno, e ci ha lasciato un bigliettino di ringraziamento.

Per una volta, siamo stati noi, i destinatari delle “cure”.

Alla famiglia, a tutte le famiglie che stiamo aiutando… Grazie.

(Perdonate la qualità della foto ..ma…. Eravamo talmente stanchi…)