Nell’ambito delle numerose iniziative che il Comitato di Potenza mette in campo per offrire servizi socio-sanitari sempre più puntuali e rispondenti alle esigenze del proprio territorio di competenza, un particolare riguardo è rivolto alla formazione dei propri soci.

La componente con cui la Croce Rossa maggiormente si identifica nell’immaginario collettivo è senz’altro quella del Corpo delle Infermiere Volontarie, nato per operare soprattutto nei teatri di guerra, in seguito per non disperdere la propria opera è attiva anche in ambito civile insieme alle altre componenti CRI, altrettanto meritorie. 

Per accedere al Corpo delle Infermiere Volontarie è previsto uno specifico percorso formativo che il Comitato CRI di Potenza vuole illustrare in vista dell’attivazione di un corso previsto nei prossimi mesi.
Alla fine dell’attività formativa le “Crocerossine” conseguiranno un diploma che permetterà loro di operare a vasto raggio, dagli ospedali militari ai centri di assistenza di varia natura.

Proprio per illustrare tutte le peculiarità del Corpo delle Infermiere Volontarie e fornire specifiche informazioni sul percorso formativo il Comitato CRI di Potenza ha indetto una giornata informativa a cui possono partecipare, superfluo sottolinearlo, solo le donne.

Fortemente voluto sia dal presidente Michele Quagliano che dalla neo ispettrice delle Infermiere Volontarie Caterina La Rocca, nella giornata di domenica 18 ottobre a partire dalle ore 10,00 presso la sede del Comitato CRI in via S. Antonio la Macchia, Potenza, la giornata informativa sarà illustrata da entrambi per fornire informazioni e chiarimenti alle partecipanti.